Partiamo dal fatto che vendere su Amazon può essere davvero un’opportunità enorme, divertente e di grande soddisfazione, ma non è un lavoro one-off, della serie “carico tutti i prodotti ed è fatta!”.

Anche dopo l’importante fase di inizio, per vendere con successo è fondamentale un impegno continuativo, sia per via delle funzionalità della piattaforma, che dello scenario competitivo: entrambi in continua evoluzione.

Allora, come partire con il piede giusto? Che tu sia nuovo su Amazon o abbia semplicemente bisogno di rivedere il tuo posizionamento sul marketplace, ci sono alcune cose che ti consiglio assolutamente.

Scegli un team che spacca

Sembra banale? Concordo, ma quante volte… “ho capito come funziona, adesso delego una persona in azienda e tra una settimana cominciamo a vendere”? E dopo mesi ancora nessuna traccia dei prodotti su Amazon.

Pianifica al meglio le attività, prendendo in considerazione il progetto in tutte le sue fasi, tra le principali:

  • Analisi: quella iniziale prima e quella dei risultati ottenuti poi.
  • Operatività: il listing prodotti, la gestione dell’inventario, la logistica e il customer care.
  • Marketing: schede prodotto, pricing, offerte e campagne pubblicitarie.

Tutte queste attività possono essere più o meno lunghe e complesse: a ognuna la persona giusta. Lavorare in squadra e unire le competenze può essere una scelta vincente.

Ovviamente nessun allarmismo! Se non hai una squadra di persone da impiegare, l’importante è non improvvisare ma organizzare al meglio i lavori. Per esempio potresti formare (e supportare) anche una sola persona, o un team temporaneo di consulenti, se necessario.

Crea schede prodotto che conquistano

Prima di cominciare a creare le schede prodotto, prepara tutti i contenuti che vuoi includere:

  • Contenuti testuali: lasciati ispirare dalle schede prodotto più belle, comunica le caratteristiche di prodotto preferite dai tuoi clienti o quelle che sembrano apprezzare maggiormente nelle recensioni degli altri venditori.
  • Contenuti grafici: le immagini potrebbero conquistare i tuoi clienti già dai risultati di ricerca. Per far sì che sia amore a prima vista, cerca di curarle nei minimi dettagli, naturalmente nel rispetto delle norme di Amazon.

Gestisci perfettamente logistica e customer care

Se vendi già online probabilmente hai già un’organizzazione rodata. Non dimenticare però che Amazon può essere molto severo, sino a sospendere il tuo account se ritardi nelle spedizioni.

Considera sempre la possibilità di delegare direttamente ad Amazon gli aspetti logistici e di gestione dei clienti. Sì, ovvio, è un servizio a pagamento, ma potrebbe valerne la pena. Tra i principali vantaggi ci sono:

  • l’indicazione della spedizione “da Amazon” sulla scheda prodotto;
  • la possibilità di rientrare nelle spedizioni Prime.

Questo potrebbe significare una crescita sostanziosa delle vendite. Una volta preso posto sul grande marketplace, non dimentichiamo che la sfida sarà ottenere visibilità, migliorandola sempre attraverso diverse strategie che includono i contenuti proposti, ma anche il pricing, le recensioni e le campagne pubblicitarie.

Possiamo vedere e approfondire tutti questi temi insieme al corso Vendere su Amazon. Spero di vederti in aula il 16 aprile a Bologna!

Photo by Goh Rhy Yan on Unsplash.

Entra nella community di
Digital Update!

Riceverai gratuitamente:

No grazie!