Sei convinto che la scheda Google My Business sia solo “un biglietto da visita digitale“?
Non lo è più da qualche tempo. In questo articolo ti farò vedere alcuni esempi.

Una premessa: se sei titolare di un’attività locale, è fondamentale che tu sia consapevole che una parte consistente degli acquisti che avvengono offline passano prima per le ricerche eseguite online. In particolare, un elevato numero di ricerche con intento locale (che secondo Google sono un terzo del totale, ovvero più di un miliardo al giorno) mostrano risultati provenienti da Google Maps e My Business.

In questo contesto di acquisto, Google Maps sta diventando, da un punto di vista strategico, un funnel completo di conversione in grado di canalizzare gli acquisti partendo dal momento della Scoperta di un’attività/brand, alla Consapevolezza (grazie alle recensioni bene in vista), fino ad arrivare all’Azione. 

Le azioni di conversione su Google Maps, esempi

Ti mostro alcune azioni di conversione che si possono svolgere direttamente su Google Maps:

4 lezioni gratis sul mondo Google?

SEO, Local SEO, Google Ads, Google Analytics: lascia il tuo indirizzo email e riceverai direttamente nella tua casella un mini-corso con video e link. È gratis, richiedilo subito!

Prenota un tavolo

per il periodo COVID, c’è il più sicuro:

Fai un ordine

Fissa un appuntamento

Puoi anche prendere appuntamenti e mandare messaggi (funzionalità questa che è stata recentemente potenziata)

puoi prenotare online un qualsiasi appuntamento

Acquista biglietti

Google sotto questo aspetto sta facendo enormi passi in avanti per facilitare le azioni di conversione da parte degli utenti senza necessariamente visitare il sito web istituzionale di un’attività. 

Le transazioni omnicanale

I retailer fisici che sono sopravvissuti meglio alle conseguenze economiche dell’emergenza sanitaria, sono quelli che hanno accelerato il processo di trasformazione digitale già in corso grazie, ad esempio, alle transazioni omnicanale come il click&collect, la consegna a piano strada (detta BOPIS – Buy Online Pick Up in Store) e l’ampliamento di servizi ship-from-store.

E anche qui Google si è mostrato pronto, introducendo molti attributi che aiutano le attività locali a comunicare meglio e a rassicurare i clienti.

Uno sguardo al futuro: le prossime evoluzioni di Google Maps e Google My Business

E questi sono solo alcuni esempi, la trasformazione dell’ecosistema Local di Google da sola presenza digitale a sistema full funnel è iniziata, e le novità annunciate per il prossimo anno sono tante, a partire dall’esposizione dell’inventario del negozio fisico.

Inoltre sta ampliando la modalità scoperta come puoi vedere in questo video:

Nel 2020, l’ecosistema Local di Google (che comprende Google My Business e Google Maps) si è ulteriormente evoluto. E parte da lontano, non è solo una risposta alla crisi sanitaria.

Google sta investendo molto su questo suo prodotto, che diverrà un canale sempre più importante per le attività locali.

Trovi più informazioni su come sfruttare al meglio le schede local nel corso online dedicato alla Local SEO.  Poi ne possiamo parlare insieme anche nel gruppo Facebook.


Foto di delfi de la Rua su Unsplash

Vuoi ricevere gratuitamente un minicorso in 6 puntate e gli articoli dei nostri esperti?

No grazie!