Le aziende sono convinte che esista “il dottore di Facebook”. Anche tu?

Il “dottore” che le visita e che prescrive:

  • la necessità di una pagina Facebook;
  • almeno un post al giorno per farle star meglio;
  • di spendere dei soldi per promuovere  post,  “altrimenti non guarisci dalla più grave della malattie, l’invisibilità”.

Come nelle comunità pagane si esternalizzava la colpa dandola a Zeus per i fulmini o a Nettuno per le inondazioni, così nelle aziende diamo la colpa al nostro “dottore”: “non è colpa mia, me l’ha detto lui!”.

Un referto buono e uno cattivo

Quello buono: non esiste alcun medico. Quello brutto: è colpa vostra.

Quanto è utile la pagina Facebook? Dipende dalla strategia.
Quanto è utile aggiornare la pagina ogni giorno? Dipende dalla strategia.
Si tratta sempre e solo di una questione strategica.

Usa ricostituenti e integratori di idee

Altro problema su cui il vostro “dottore” dovrebbe concentrarsi: le vostre pagine sono di una noia mortale.

Un po’ perché scrivete i contenuti pensando a voi e non a chi li legge, un po’ perché, in un ambiente in cui la delivery del contenuto è essa stessa contenuto, usate sempre gli stessi formati, le stesse formule, le stesse creatività.

Basta, è tempo di cambiare: segnatevi il CREATIVE HUB di Facebook, per trovare ispirazione su campagne, visual, testi, formati.

Fai un’analisi del tasso di egocentrismo

Ah sì già che ci siete, smettetela di usare Facebook come se fosse la TV: “io azienda ho successo solo se mi vedono in tanti”.

Controlla i valori critici per il tuo business

Facciamo un esperimento, proviamo per una settimana a concentrarci su obiettivi che non siano la visibilità.

Concentriamoci per esempio sul raccogliere anagrafiche dei nostri potenziali clienti dentro Facebook, che al momento attuale sono le campagne che più mi stanno dando soddisfazione: Facebook ha scritto un’ottima guida su come fare. E se poi usi anche Mailchimp o Mailup sincronizza i lead con il tuo database.

Digital Update è la clinica migliore per un ottimo check up: vi aspetto in aula. Ma se non avete ben chiare le basi, c’è un corso online da fare prima, ora.

Entra nella community di
Digital Update!

Riceverai gratuitamente:

No grazie!