Un po’ di numeri

L’84% dei marketers dichiara che lancerà almeno una campagna di influencer marketing. Quali le motivazioni di questa intenzione?

Partiamo dai numeri: da un lato il 47% degli utenti online utilizza strumenti di ad block, e si tratta di un numero destinato a crescere, dall’altra il 40% degli utenti twitter dichiara di aver acquistato un prodotto direttamente dal tweet di un influencer.

Questo significa che gli strumenti digitali continuano a funzionare, si tratta di scegliere quelli più corretti per raccontare la marca alle persone.

Tutto il mercato sta andando in questa direzione, anche perché in questa direzione vanno i comportamenti delle persone e gli aggiornamenti delle piattaforme: i video, l’advertising su mobile, la rilevanza data dagli algoritmi ai contenuti più di valore per gli utenti (nei quali questi si riconoscono).

Ecco perché ci aspettiamo che durante quest’anno l’influencer marketing si sviluppi ancora maggiormente, dando spazio ai brand che ne faranno un utilizzo sempre più creativo.

I trend

La creatività nelle modalità di ingaggio è sicuramente uno degli aspetti centrali per il successo di una strategia di influencer marketing.

Quali sono gli altri focus che ci accompagnano secondo Buzzoole?

Sicuramente la misurazione: non ci si accontenta più delle metriche social, il ROI deve sempre più essere legato al business; ma anche lo sviluppo di progetti B2B, dove l’approfondimento di persone influenti (e competenti) può essere di grande aiuto per raccontare a specifiche community le caratteristiche più peculiari dei brand e dei prodotti.

Altro focus è il real time content: un trend in crescita, anche grazie agli ultimi aggiornamenti delle piattaforme social. Un trend da cui deriva un sempre minor controllo e approvazione da parte del marketing, e una relazione maggior fiducia con gli influencer.

Gli influencer

E loro, cosa ne pensano?
Oltre a decidere con quali influencer sono interessati a collaborare, i marketers dovranno sempre più lavorare anche su come rendere il brand interessante per gli influencer, affinché vogliano lavorare con loro.

Per questo motivo nella scelta delle migliori persone da coinvolgere, non dobbiamo mai limitarci a un controllo dei numeri: è molto importante porre attenzione al fatto che i valori del brand siano in linea con quelli del talent perché può essere proprio questa la chiave di un progetto di successo.

 

Per approfondire, c’è il corso online Digital Update in Influencer Marketing.

Entra nella community di
Digital Update!

Riceverai gratuitamente:

No grazie!